European Centre for Media LiteracyEuropean Centre for Media Literacy

DESCRIZIONE PROGETTO

European Centre for Media Literacy (ECML) era un progetto della durata di 24 mesi, iniziato nel 2004 per concludersi agli inizi del 2006, co-finanziato dalla Commissione Europea all'interno del Programma "eLearning Initiative".

Obiettivi
Con i mezzi tecnologici così diffusi nelle case e con l'educazione multimediale oggi possibile con l'accesso degli studenti ai computer e a internet, la cosiddetta "media literacy" espande il concetto base dell'educazione (vale a dire leggere e scrivere) a tutte le forme di comunicazione, dalla televisione alle t-shirt, dai cartelloni pubblicitari fino agli ambienti multimediali.
Nel nostro mondo di multi-tasking, commercializzazione, globalizzazione e interattività, l'educazione multimediale non significa avere le risposte giuste ma porre le domande giuste. Il risultato è un rafforzamento continuo di chi impara e del cittadino.

Il progetto ECML desidera aiutare i fruitori a comprendere perché l'educazione multimediale è così importante e fornire agli studenti nuovi strumenti educativi. Di conseguenza, gli obiettivi principali dell'ECML sono concentrati su questi punti e daranno la possibilità di:

Comprendere che i mezzi multimediali sono creati per trasmettere idee, informazioni e notizie da un'altra prospettiva;
Comprendere che tecniche specifiche sono utilizzate per provocare reazioni emotive;
Identificare tali tecniche e i loro effetti voluti ed effettivi;
Essere consapevoli che il multimediale beneficia alcune persone, ma può escluderne altre;
Chiedere e rispondere a domande all'interno della Comunità ECML riguardo i benefici per alcuni, l'esclusione di altri e i perché dell'educazione multimediale;
Cercare fonti alternative di educazione e intrattenimento;
Servirsi del multimediale a proprio vantaggio e divertimento;
Sapere come agire, piuttosto che essere spettatori passivi;
Prepararsi per la nuova cultura dell'apprendimento: l'educazione digitale.

Approfondimento
Il progetto mira a creare un Centro Europeo per l'Educazione Multimediale - European Centre for Media Literacy (ECML) - come un'organizzazione educativa no-profit che fornisca una guida, un'educazione pubblica, uno sviluppo professionale e delle risorse educative su area nazionale.

Lo "European Centre for Media Literacy" è dedicato ad un nuova visione dell'educazione come la capacità di comunicare in modo competente attraverso tutte le forme multimediali, stampa ed elettronica, come anche accedere, comprendere, analizzare e valutare le immagini, le parole e i suoni che costituiscono la nostra cultura contemporanea dei mass media.

Senza dubbio, crediamo che queste capacità di educazione multimediale siano essenziali sia per i bambini che per gli adulti come individui e cittadini di una società democratica.

La nostra missione è aiutare bambini e adulti a prepararsi per vivere e apprendere in una cultura globale dei media traducendo la ricerca e la teoria dell'educazione multimediale in informazioni pratiche, oltre che in accessori educativi per insegnanti e giovani intraprendenti, per i genitori e i tutori.

Risultati attesi

Rapporto pubblico sull'analisi più recente;
Carta della Filosofia Educativa;
Linee guida per l'introduzione della "media literacy" nel campo dell'educazione europea;
Un sito web per ECML;
Un database collegato al sito dove è possibile trovare articoli sulla "media literacy";
Una comunità online di ECML;
Una rivista online per ECML;
Assicurarsi che la visione e i risultati di ECML vengano compresi e resi noti a più gente possibile in tutta Europa e nel mondo.